Settembre in Primerose Hill

UN DUO A METÀ FRA L'INDIE, IL BRASILE E LA CANZONE D’AUTORE

LA MUSICA DEI SETTEMBRE È UN MIX DEL TUTTO ORIGINALE FRA IL PASSATO ED IL PRESENTE, FRA L’INDIE, LA CANZONE D’AUTORE ITALIANA ED IL BRASILE.

Coppia nella musica come nella vita, Angela ed Ivan si conoscono a Roma nel quartiere di artisti del Pigneto per poi formarsi come band a Londra.

Vincitori del primo premio al Music Indie Contest 2019 organizzato da NEM Nuove Energie Musicali. Finalisti al Premio Donida 2019.

I due hanno sviluppato un suono molto personale in cui si mischiano l’amore per la canzone d’autore italiana, la musica brasiliana, il jazz, con uno sguardo al presente e al futuro della canzone italiana.

Immaginate Calcutta, Lucio Dalla e la Vanoni che giocano a tressette sulla spiaggia di Ipanema, più o meno!

Due ragazzi campani, la cantante Angela Cicchetti ed il chitarrista Ivan Imperiali, che a Londra fanno la gavetta suonando nei locali canzoni della tradizione cantautoriale italiana in arrangiamenti originali chitarra classica e voce e pubblicano un disco omonimo che raccoglie questo lavoro per l’etichetta belga DimDin Records.

Nel 2018 decidono di tornare in patria per vivere e proseguire la loro attività musicale e vengono ammessi al prestigioso Conservatorio Jazz di Salerno. Si stabiliscono in una casa nelle campagne di Teggiano (SA) che era appartenuta alla nonna di Angela. È un cambio drastico e radicale, dalla metropoli alle colline e ai campi di ulivi, che però consente loro di dedicarsi interamente al loro progetto.

Nel 2019 escono i loro primi 3 singoli inediti. Teggiano il primo, dedicato proprio al paese di origine di Angela, seguiti poi da Luna e Luca, che viene presentata per la prima volta a Casa Sanremo in diretta televisiva da Red Ronnie. Il terzo singolo è invece Lenzuola Blu.

Il nuovo album uscirà in primavera e si chiamerà Grattacieli di Basilico.

“Il nome Settembre ci è venuto pensando a quando da bambini alla fine dell’estate tornavamo dal mare in macchina dei nostri genitori. La cassetta nell’autoradio suonava quelle vecchie canzoni, bellissime, e noi a sognare e ad immaginare guardando il mare con la faccia fuori dal finestrino” .

UN DUO A METÀ FRA L'INDIE, IL BRASILE E LA CANZONE D’AUTORE

LA MUSICA DEI SETTEMBRE È UN MIX DEL TUTTO ORIGINALE FRA IL PASSATO ED IL PRESENTE, FRA L’INDIE, LA CANZONE D’AUTORE ITALIANA ED IL BRASILE.

Coppia nella musica come nella vita, Angela ed Ivan si conoscono a Roma nel quartiere di artisti del Pigneto per poi formarsi come band a Londra.

Vincitori del primo premio al Music Indie Contest 2019 organizzato da NEM Nuove Energie Musicali. Finalisti al Premio Donida 2019.

I due hanno sviluppato un suono molto personale in cui si mischiano l’amore per la canzone d’autore italiana, la musica brasiliana, il jazz, con uno sguardo al presente e al futuro della canzone italiana.

Immaginate Calcutta, Lucio Dalla e la Vanoni che giocano a tressette sulla spiaggia di Ipanema, più o meno!

Due ragazzi campani, la cantante Angela Cicchetti ed il chitarrista Ivan Imperiali, che a Londra fanno la gavetta suonando nei locali canzoni della tradizione cantautoriale italiana in arrangiamenti originali chitarra classica e voce e pubblicano un disco omonimo che raccoglie questo lavoro per l’etichetta belga DimDin Records.

Nel 2018 decidono di tornare in patria per vivere e proseguire la loro attività musicale e vengono ammessi al prestigioso Conservatorio Jazz di Salerno. Si stabiliscono in una casa nelle campagne di Teggiano (SA) che era appartenuta alla nonna di Angela. È un cambio drastico e radicale, dalla metropoli ai campi di ulivi, che però consente loro di dedicarsi interamente al loro progetto senza distrazioni.

Nel 2019 escono i loro primi 3 singoli inediti. Teggiano il primo, dedicato proprio al paese di origine di Angela, seguiti poi da Luna e Luca, che viene presentata per la prima volta a Casa Sanremo in diretta televisiva da Red Ronnie. Il terzo singolo è invece Lenzuola Blu.

Il nuovo album uscirà in primavera e si chiamerà Grattacieli di Basilico.

 

“Il nome Settembre ci è venuto pensando a quando da bambini alla fine dell’estate tornavamo dal mare in macchina dei nostri genitori. La cassetta nell’autoradio suonava quelle vecchie canzoni, bellissime, e noi a sognare e ad immaginare guardando il mare con la faccia fuori dal finestrino”.